Hot Topics

Aquila, il drone di Facebook che porterà internet gratis in tutto il mondo

drone facebook aquila

Nome in codice “Aquila” il drone con un’apertura alare simile a quella di un Boeing 737 con un peso inferiore a quello di un’autovettura ed in grado di volare per piu’ di un mese di fila ad un altitudine di 18000 metri alimentato da panelli solari.
Con la nuova flotta di droni Aquila, Mark Zuckerberg fondatore e CEO di Facebook sta’ per concretizzare il progetto di cui ha piu’ volte parlato,  Internet.org ovvero portare internet in qualsiasi luogo della terra e gratuitamente. Saranno quindi i droni “Aquila” a breve a rendere tutto ciò possibile;  i droni non avranno problemi di confini, geopolitici, o altro, tutti potranno quindi utilizzare internet in mobilità senza dover sottostare a regole decise da operatori o dipendenti dalle infrastrutture del paese in cui si vive.
Il primo test con il drone “Aquila” ci sarà in estate ha dichiarato il vice presidente di Facebook, Jay Parikh, “in base a come andrà si deciderà come procedere nelle settimane successive”.

Facebook, dunque, non è stata a guardare, dopo la battaglia persa con Google per l’acquisto della Titan Aerospace, l’azienda produttrice del Solara 60. C’è comunque un motivo preciso per cui i giganti del web sono così interessati ai droni oltre a quello molto nobile di portare Internet gratis in tutto il mondo, ovvero l’obiettivo finale di riuscire a profilare gli utenti del web ovunque essi siano, in una sorta di do ut des, che prevede la connessione in cambio dei propri dati personali.

Be the first to comment on "Aquila, il drone di Facebook che porterà internet gratis in tutto il mondo"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*