Hot Topics

GreenTech Festival, 10 e 11 aprile 2015. Pisa

greentech-festival

Concept di innovazione, ricerca, sostenibilità e riutilizzo, questo è GreenTech an Ecological Way to Digital Thinking il festival giunto alla terza edizione che si svolgerà il 10 e 11 aprile presso il Palazzo dei Congressi di Pisa.
GreenTech è il primo progetto triennale di performance, installazioni, opere d’arte e live show concepito e realizzato come veicolo privilegiato per la diffusione delle tematiche del rispetto ambientale e nasce con l’obiettivo di indagare e divulgare le nuove forme di intreccio tra tecnologia ed ambiente.
Il Festival sarà caratterizzato da due momenti d’istinti, la parte diurna, durante il quale si svolgeranno seminari, workshop, presentazioni, performance, documentari e installazioni, ed uno notturno, in cui si il concept di cultura ed etica sostenibile sposa le energie creative di dj e performer internazionali esponenti delle più recenti tendenze nel campo della musica elettronica.

Di seguito il programma delle 2 giornate del GREENTECH FESTIVAL

VENERDì 10 APRILE 2015: WORKSHOP GREENTECH
SEMINARIO
Il seminario si terrà al Palazzo dei Congressi di Pisa venerdì 10 aprile ed intende proporsi come un evento di interesse formativo e culturale, ma anche di scambio pratico con interlocutori produttivi e attivi sul territorio, in modo da configurare anche un possibile riscontro pragmatico presso il pubblico.
Innovazione, ricerca, sostenibilità, (ri)utilizzo: questi i quattro cardini su cui chiamare all’azione le realtà creative e
gli spunti di ricerca che si vogliono radunare attorno a GreenTech. Il focus di questa edizione sarà dedicato al concetto
di green energy.
Innovazione: perché scenari ambientali e artistico-sociali che cambiano a velocità sempre più sostenuta richiedono attenzione ai nuovi linguaggi, allo sviluppo di nuove tecnologie e metodologie di approccio, a nuove abitudini, alle mutate condizioni nella fruizione sia del progetto artistico in sé che della sfera del loisir.
Ricerca: perché consente l’avanzamento della conoscenza e la sperimentazione di nuovi strumenti, alfabeto necessario per affrontare tanto la creatività quanto la quotidianità.
Sostenibilità: la corsa ad innovazione & ricerca non deve creare una furia cieca nuovista ma deve invece percorre obbligatoriamente i sentieri della sostenibilità – una sostenibilità di tempi, condizioni materiali, economie, impatti ambientali e sociali.
(Ri)utilizzo: non esiste sostenibilità senza la possibilità di un riciclo intelligente di idee, risorse, materiali, soluzioni; l’effimero fine a se stesso o lo spreco sono lussi che non ci possiamo più permettere.
Green Energy: le energie rinnovabili sono la chiave del dialogo tra esigenze contemporanee e risorse naturali intese come patrimonio non esauribile

I partecipanti del seminario saranno:
ANTER 9:00-10:00
IED 10:00-10:15
PIAGGIO 10:15-10:30
AVR group 10:30-10:45
NAVICELLI 10:45-11.00
ENKI STOVE 11:00-11:15
NWG 11:15-11:30

SABATO 11 APRILE 2015: Music & Digital Art
Club Stage

Magda

 

 

 

George FitzGeraldGeorge FitzGerald
DJ Londinese è uno dei massimi protagonisti dell’avanguardia della musica elettronica di questi ultimi anni. Uscite discografiche su Hotflush e Aus, la sua produzione è una combinazione eccezionale di stili, melodia house e garage con ritmiche dubstep e techno e il relativo contrasto tra calore e precisione. Ogni produttore ha un suo marchio di fabbrica, quello di Fitzgerald è sicuramente la linea di accordi. La sua musica è una linea sottile tra luce ed ombra, crocevia di ritmo e melodia, punto d’equilibrio tra impeto e delicatezza. Nelle sue produzioni e nelle sue esibizioni dal vivo l’artista britannico reinterpreta magistralmente gli ultimi vent’anni di elettronica made in UK, tradendo una spiccata predilezione per vocal suadenti e caldi groove. George Fitzgerald è il presente in divenire

Francesco TristanoFrancesco Tristano
Nasce nel 1981 in Lussemburgo da madre italiana e dal 2003 vive a Barcellona. E’ considerato uno degli astri nascenti del pianismo classico, ma con la propensione all’elettronica. Nonostante la giovane età, Francesco vanta già un curriculum da musicista affermato: nel 2004 vince il premio internazionale di Orleans, un’onorificenza che viene conferita solo agli artisti piu promett…entidel ventesimo secolo; quindi si laurea alla “Juilliard” di New York, una delle accademie più selettive del mondo, poi studia nei conservatori di Lussemburgo, Bruxelles e Parigi. Durante i suoi concerti spesso sorprende il pubblico, con sapiente maestria, inserendo raffinati elementi di musica elttronica, techno e jazz. Viene remixato da artisti elettronici del calibro di Kiki ed Apparat, reinterpreta “The Bells” di Jeff Mills, “Overand”, degli Autechre (æ) e “Strings of Life” di Derrick May. Inoltre compone l’ammaliante lirica technopianistica,”The Melody”, poi remixata da Carl Craig

Ennio Colaci
(Bosconi Records / metà dei Minimono), è un produttore che mescola nella sua musica influenze che vanno dal ‪#‎rock‬ al ‪#‎funk‬, dalla ‪#‎disco‬ alla ‪#‎techno‬, dalla ‪#‎house‬ all’ ‪#‎elettronica‬ e tutto questo è perfettamente rappresentato nei suoi live set, che lo hanno portato a suonare in molti club e festival internazionali. Un altro grande nome per la line-up di Greentech Pisa!

 

 

 

Dub sones
Si muovono uniti, si comportano da fratelli, sono capaci visto il loro background di spaziare legando sonorità #house a sonorità #Dubtech, #Chicago, #Acid e #Detroit. Il Progetto nasce dall’unione di Gaetano Gaudi (fondatore di Greentech Pisa) e Louis Joy. Come non essere carichi di vederli suonare in questa edizione!

 

 

 

Bass Stage

DJ Hype + MC Daddy Earl
DJ Hype è il nome d’arte di drum and bass produttore e DJ Kevin Ford. Il suo brano “Shot in the Dark” è apparso nella UK Singles Chart nel 1993. FA le sue prime apparizione nelle stazioni radio pirata di Londra, Fantasy FM, così come Jeb FM, ed è stato popolare nel circuito DJ internazionale, vincendo premi come Best Male DJ e Miglior DJ radiofonico presso Hardcore Awards del Regno Unito. DJ Hype ha iniziato a produrre nel 1989, di ingegneria e co tracce che producono per Kickin ‘, rigorosamente metropolitana e Suburban Base

Kode9
Artista, dj e fondatore dell’influente etichetta Hyperdub Records, che dopo esser stata capofila del suono dubstep è oggi proiettata verso nuove traiettorie sonore. Il produttore scozzese (al secolo Steve Goodman , autore del saggio ‘Sonic Warfare by Steve Goodman’) ha all’attivo due LP; ‘Black Sun’, secondo album realizzato insieme a Spaceape, rinnova in uno scenario sonoro inusuale e sottilmente apocalittico la collaborazione iniziata sei anni prima con ‘Memories Of The Future’. La jungle della ‘vecchia scuola’, il drum and bass e il 2-step garage sono elementi essenziali del suo background musicale; ha definito il suo primo incontro con la jungle a Edinburgo, come ‘ il più importante evento musicale della mia vita’.

Mala
Mark Lawrance aka MALA è il co-fondatore insieme a Coki del progetto Digital Mystikz e boss dell’etichetta Deep Medi Muzik è tra i personaggi più influenti e rispettati della scena Dubstep internazionale

 

NUMA CREW
nata a Firenze, è una delle realtà italiane più solide nell’enorme mondo che gravita intorno a ‪bass‬, ‪‎jungle‬, ‪dnb‬ e dintorni. Siamo felicissimi di annunciare la loro partecipazione al Greentech Pisa

 

 

ANDREA MI dj
DJ, dal 1993 cura la trasmissioni radio MIXOLOGY attraverso podcast musicali con i suoni più all’avanguardia del momento, scrive per Soundwall, Mucchio Selvaggio e Red Bull Music Academy. L’ispirazione per il suo suono muove dal ‪#‎dub‬ e dai beat e si sposta verso nuove le contaminazioni elettroniche all’insegna dell’eclettismo: ‪#‎bass‬ music e progressioni ritmiche di varia natura. Con BACKWORDS Official ha fondato la nuova label OOH-sounds dedicata ai suoni sperimentali. È resident dj del Kode_1 di Bari e della nuova one night _Underpop al Tenax di Firenze oltre che delle storiche Vibranite @Flog (Firenze). Ama definire il suo suono “from dub to club”.

 

GreenTech Festival – Info

Palazzo dei congressi – Pisa
Site: http://www.greentechfestival.it
Tel: +39 349 3486593
Mail: greentechfestival@gmail.com
Social:
https://www.facebook.com/greentechfestival
https://twitter.com/greentechfest
https://instagram.com/greentechfestival
https://www.youtube.com/user/greentechfestival

Be the first to comment on "GreenTech Festival, 10 e 11 aprile 2015. Pisa"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*