Hot Topics

Ossitocina party, pasticche per accendere la passione (semplicemente pasticche d’ecstasy )

ecstasy

Una normalissima serata a casa di amici.  Le coppie, tutte sulla trentina, arrivano una dopo l’altra e si sistemano nell’appartamento. A In abiti formali così come il resto degli invitati il padrone di casa fa gli onori,  si aggira dalla cucina alla sala con in mano un piatto in ceramica. Al suo interno sono state disposte una trentina di pasticche bianche di forma rettangolare. Ossitocina, la cosiddetta pillola dell’amore – quello sentimentale però – a base dell’omonimo ormone che, secondo le ultime ricerche scientifiche, sarebbe responsabile di una sensazione di gioia e benessere e migliorerebbe il rapporto di coppia. Ogni invitato ingerisce due pasticche e lascia che gli effetti inizino a manifestarsi. Benvenuti a un “oxytocin party“, ultima moda – sebbene non tutti siano d’accordo sugli effetti positivi di questa tendenza – in fatto di soluzioni amorose.

Lo scopo della serata è quello di divulgare, con l’aiuto di un medico omeopatico a disposizione degli ospiti per eventuali spiegazioni scientifiche sul prodotto, i benefici dell’ossitocina sulle relazioni sentimentali. Responsabile di un senso di benessere e serenità e prodotta dal corpo umano, questa sostanza viene rilasciata soprattutto dalle donne nella fase finale della gravidanza (stimola le contrazioni dell’utero durante il travaglio, non propriamente un ricordo piacevole) e durante l’allattamento. Riconosciuta da studi recenti responsabile anche di alcuni comportamenti sociali negli animali, l’ossitocina è stata studiata in merito a implicazioni con la vita sentimentale degli umani. Una “sniffata” di ormone garantirebbe, secondo una ricerca, maggiore fiducia ed empatia nel prossimo e per questo in Australia sono state avviate delle sperimentazioni a base di ossitocina a sostegno di terapie matrimoniali.


“Mi sento felice, come se fossi leggermente ubriaca – racconta una delle invitate all’oxytocin party – ma non ho bevuto alcolici. Non riesco a smettere di sorridere. Definirei questa sensazione come una forma di benessere”. Ad introdurre un video che mostra alcune immagini della festa è la bionda Joy Norderstrom, fondatrice di Joy of Romance Inc., una società che promuove i benefici dell’amore attraverso una rieducazione sentimentale a base di feste a due, lezioni, allenamenti romantici e utilizzo di sostanze a sostegno dei sentimenti. Proprio come l’ossitocina. E’ Joy a spiegare che in questi party non c’è niente di illegale. La sostanza viene prodotta dal corpo umano ed è quindi più che naturale. Può essere usata da uomini e donne, ma è su queste ultime che ha effetti migliori.

Conosciuta come ormone delle relazioni, ormone della fiducia, ma anche come la droga delle coccole, l’ossitocina è diventata la protagonista di questi eventi a tema solo da alcuni mesi. Le feste vengono organizzate nella California del nord e sono sempre assistite da un personale medico omeopatico che fornisce agli interessati un’accurata introduzione sugli effetti della pasticca. Un piccolo dosaggio di ossitocina viene venduto in California anche senza ricetta medica ma è soprattutto la modalità di somministrazione che influisce sull’assimilazione della sostanza: se inalata l’ossitocina riesce a raggiungere il sistema nervoso, mentre se assunta sotto la lingua, come avviene durante i party, la sostanza riuscirebbe a garantire solo un discreto rilassamento dei muscoli.

Ritenuta addirittura essenziale in quella misteriosa disciplina che è la chimica dell’amore, la sostanza, grazie ai suoi effetti sul senso di fiducia nell’altro, viene proposta dagli organizzatori dei party come una moderna freccia di Cupido da scagliare sul partner che si vuole conoscere o per ridare vigore a un amore diventato opaco. Ma sui reali benefici dell’ormone c’è ancora molto da capire e parte della medicina ritiene che gli effetti siano solo un placebo.

Be the first to comment on "Ossitocina party, pasticche per accendere la passione (semplicemente pasticche d’ecstasy )"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*