- La guida ai Social Media
Subscribe | Log in

Posts Tagged ‘apple’

Apple iPad 3

Dopo mesi di indiscrezioni, rumor e le solite leggende, poche ore fa si è conclusa la conferenza stampa per la presentazione del nuovo iPad3.

Ecco alcune delle principali caretteristiche del nuovo Apple iPad 3; confermato il display Retina, il che rende iPad 3 la tavoletta con piu’ pixel al mondo. Lo schermo da 9,7 pollici ospita 3,1 milioni di pixel con una risoluzione di 1536 x 2048 – che equivale a 264ppi. Apple iPad 3 integra una fotocamera iSight molto simile alla versione presente in Apple iPhone 4S. Si tratta di una camera da 5 megapixel, con sensore retro illuminato, filtraggio dei raggi ultravioletti ed è in grado di catturare video a 1080p.

Molto interessante la nuova opzione di connettività: LTE. Il nuovo iPad supporta la rete HSPA Plus fino a 21Mbps, ma è anche una radio LTE fino a 73Mbps su rete americana. L’autonomia di iPad 3 si prevede di 10 ore su rete 3G e 9 ore su rete LTE.
Il nuovo iPad sarà disponibile dal 16 Marzo, a partire da 499 dollari per il modello da 16GB WiFi e fino a 829 dollari per la versione 64GB con LTE 4G.
Nei prossimi giorni sarà possibile scoprire quando e a che prezzo sarà disponibile in Italia il nuovo iPad 3.


Le migliori applicazioni della settimana per iPhone e iPod Touch

Continuano a crescere le applicazioni iPhone e iPod Touch; uscite questa settimana sull’apple store da segnalare l’ottimo iMakeLove per tenere sotto controllo la propria attività sessuale, FlighTrack Pro e Meebo la versione iPhone del noto software di messaggistica istantanea “universale”.
Entriamo nei dettagli delle applicazioni.
FlighTrack Pro un tracker di voli aerei internazionali aggiornato in tempo reale e
La ricerca permette di verificare lo status dei voli di oltre 1.400 linee aeree, accedendo a informazioni come imbarchi, ritardi o cancellazioni con un aggiornamento a 15 minuti. Le eventuali modifiche vengono segnalate attraverso notifiche push. Per i voli statunitensi sono disponibili anche velocità e altitudine del volo, oltre che status operativo e previsioni meteo degli aeroporti. In modalità mappa è possibile visualizzare la rotta e la posizione stimata del volo. Per chi ha sulla valigia le tacche per contare le miglia.
iMakeLove
L’applicazione richiede di inserire dopo ogni rapporto sessuale i dati relativi al giorno, alla durata, all’orgasmo e al piacere personale, per poi stilare elementari statistiche della propria attività. Poco più che una curiosità, ma che promette miglioramenti futuri. Il prossimo aggiornamento introdurrà  la possibilità di geolocalizzare i propri rapporti e di condividerli attraverso Twitter e Facebook.
Meebo
La versione iPhone del noto software di messaggistica istantanea “universale”, che permette (attraverso il proprio account Meebo) di accedere in contemporanea a quasi 70 servizi IM o social network. Il servizio registra online la cronologia delle conversazioni. L’interfaccia è ordinata, la navigazione veloce. Applicazioni come Beejive o IM+ offrono qualcosa in più, ma tra i software gratuiti (e non solo) si ritaglia una posizione d’eccellenza.


Apple presenta iPad

Come per ogni lancio di nuovi prodotti Apple, anche stavolta quel volpone di Steve Jobs
comincia a spargere briciole di notizie su quello che ha definito essere “il più importante risultato” della
sua carriera.

Fra qualche ora sapremo di cosa si tratta. Il nome, iPad? Itab? MacPad? il prezzo, sicuramente caro
le innovazioni che porterà realmente, staremo a vedere.

Sarà più di un tablet come li conosciamo oggi, espanderà il concetto di netbook eliminando l’ormai ridondante tastiera

fu Apple a decretare la fine del floppy disk, e recentemente dei pulsanti del mouse che personalmente trovo quest’ultima una cosa idiota),
ci troveremo di fronte a un grande iPhone e poco più? Ogni dubbio verrà dissipato a breve,
ma il toto-tablet è iniziato. Le indiscrezioni in Rete lasciano già ipotizzare un oggetto che
potrebbe essere più della somma delle sue parti.
Uno degli aspetti più controversi sembra essere la connettività. Il web si interroga,
oltre alla ovvia presenza di WiFi e Bluetooth, l’iPad avrà il 3G?
Forse Apple ha già pensato al WiMax e alle possibilità che questa potente forma
di connessione offrirà da qui a breve: videochiamate, internet, televisione e tutta
la possibile digital life contemporanea in un unico oggetto del desiderio.

Adottare il 3G non sarebbe comunque un errore, il tablet non toccherebbe il segmento dell’iPhone.
Potrebbe però crearne uno nuovo, con un apparecchio utilizzabile da subito per connettersi H24 da quasi ovunque,
risolvendo le anzie di tutti coloro che hanno la necessità di aggiornare il proprio profilo Facebook in qualsiasi
momento del giorno e della notte.
Sul logo dell’evento per la presentazione del tablet, Apple ha incluso i nomi delle principali aziende americane
che offrono connettività mobile.
Ma se si tratta di solo 3G o di qualcosa in più si saprà solo domani.

Lo schermo, altro punto discusso. Sarà una superficie tradizionale o basata sulla tecnologia Oled?
Io mi sento di dire di si, l’iPad avrà lo schermo Oled.
Ma quanto questo influirà sul prezzo finale, e se il prezzo finale sarà uno solo o più,
ancora non si può capire. Per di più, un piano telefonico in abbinamento all’apparecchio
potrebbe far scendere il prezzo in negozio, spalmandolo su quello dell’abbonamento come già avviene per l’iPhone.

Le applicazioni che girano su I-Phone probabilmente saranno compatibili su iPad, prima fra tutte ovviamente iTunes,
sicuramente troveremo applicazioni per pacchetti TV, e sembra certo almeno dai rumor in rete che il nuovo tablet competerà col Kindle di Amazon, il lettore di libri elettronici.

Vedremo….