Hot Topics

Twitter a luci rosse

twitter-red

Ci siamo arrivati, possiamo seguire su Twitter le pornostar per conoscerne i dettagli più intimi ;
Ecco che Twitter diventa a luci rossi, si fa hard ed entra nel mondo del porno.

Il nuovo servizio si chiama Pornstar Tweet (http://www.pornstartweet.com/) e riunisce i tweets di quasi 600 attrici
hard in un unico luogo virtuale. “Di fatto vogliamo essere una risorsa per chi è abitualmente uno ‘stalker’ di pornostar
ma farlo con il loro permesso” ha detto a NewTeeVee (http://newteevee.com/2010/01/11/to-compete-with-free-adult-biz-turns-to-twitter-porn-and-steampunk-phone-sex/)
il presidente della compagnia Pete Housely.
Nel messaggio di benvenuto al servizio si legge: “Ora puoi seguire passo dopo passo la vita,
più o meno regolare, della tua pornostar preferita in base ai suoi aggiornamenti su Twitter.
Ti garantirai una conoscenza intima di queste stelle del sesso. Ti terremo aggiornato anche sui loro ultimi film,
gallery e siti web”.
Dagli aggiornamenti veniamo a sapere di tutto: c’è chi ama viaggiare e fare shopping,
oltre a deliziarsi dei piaceri del sesso, chi lascia il suo numero di telefono o chi posta un breve video promozionale,
chi, ancora, scrive “sono rannicchiata nel letto mentre mio marito pulisce casa e aiuta nostro figlio a fare i compiti”.
Il tutto condito dal link al proprio sito internet.

Abbiamo già assistito piu’ volte in passato al tentativo da parte del mondo hard di inserirsi in maniera piu’ o meno
spammatoria nei social network piu’ diffusi. Stavolta pero’ l’iniziativa sembra molto piu’ limpida e cristallina,
e molto interessante a livello di marketing.

E se “sesso” e “porno” sono tra i termini più ricercati in rete, se non i piu’ ricercati, anche dai bambini,
questa nuova iniziativa potrebbe rivelarsi un ottimo investimento commerciale.
E se l’idea di veder comparire seni e glutei sul pc vi mette in imbarazzo potete sempre rivolgervi al più discreto canale aperto su Twitter da Pornostar Tweet (http://twitter.com/pornstartweet). Presentato ufficialmente durante l’Adult Entertainment Expo, svoltosi a Las Vegas tra il 7 e il 10 gennaio scorso (in concomitanza con il Consumer Electronics Show) il servizio come era da aspettarsi sta riscuotendo un notevole successo. In quell’occasione sono state lanciate anche altre idee dedicate agli amanti del sesso hi-tech. Lipstream (http://www.lipstream.com/) per esempio, un servizio che vi permette di utilizzare il Voip (a pagamento) per conversare con le pornostar o per vedere film erotici in 3D. O ancora Roxxxy, l’evoluzione della bambola gonfiabile, un robot del sesso che pare sia in grado di sostenere conversazioni su argomenti di interesse soprattutto maschile come il calcio.
L’altro gadget curioso coinvolge (sorpresi?) il vostro iPhone. Si chiama OhMiBod ed è un vibratore che si muove al ritmo della musica emessa dal vosto telefonino o dal vostro iPod touch.

Enjoy

Be the first to comment on "Twitter a luci rosse"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*