Hot Topics

WikiLeaks Pubblica i dispacci riservati delle ambasciate americane

Wikileaks

We are currently under a mass distributed denial of service attack,” annuncia WikiLeaks su Twitter.  Tutt’ora il sito risulta non raggiungibile. Il sito è sotto attacco di esperti informatici e di una serie abbastanza consistente di pc che non permettono la sua visualizzazione.  Attacco che non è servito a fermare la pubblicazione dei documenti che stanno facendo tremare le maggiori potenze mondiali, USA in testa; tutti si attendevano la pubblicazione per le 22.30 su WikiLeaks, ma da qualche minuto i maggiori quotidiani online del pianeta stanno pubblicando in tempo reale i dossie.  File che rischiano di creare “imbarazzo diplomatico” planetario. Fibrillazioni anche negli ambienti politici italiani.
Di seguito una breve lista dei titoli delle varie relazioni fra diplomatici diffusi da Wikileaks da qualche minuto attraverso i maggiori giornali online:
– “Berlusconi stanco anche per le lunghe nottate, non riposa a sufficienza”
– “Da Corea del Nord armi all’Iran per colpire l’Ue”
– “Fratellastro di Karzai trafficante, va controllato”
– “Pechino guidò attacco a Google in Cina”
– “Berlusconi incapace e vanitoso”
– Wikileaks: Frattini frustrato da doppio gioco della Turchia
– NYT, Usa alla Slovenia: detenuti di Guantanamo in cambio di incontro con Obama
– NYT: Gheddafi sempre con voluttuosa infermiera bionda
– El Pais: Gheddafi usa botox ed è ipocondriaco
– NYT: mediatore ombra tra Berlusconi e Putin
– Le Monde: “Per diplomatico Usa, l’Iran una totale dittatura”

Be the first to comment on "WikiLeaks Pubblica i dispacci riservati delle ambasciate americane"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*