Hot Topics

Wolfenstein e Shadow Complex

Wolfenstein_2009_video_gameDiciassette anni dopo Wolfenstein 3D, ecco tornare in azione  l’agente Blazkowicz in una nuova avventura gloriosamente fantanazista continuando la sagha di uno degli  Sparatutto in prima persona piu’ famosi della storia . Il nuovo episodio è  fortemente “ispirato” a Call of Duty nelle dinamiche, ma declinato in chiave fantascientifica. Ecco  quindi un arsenale che alterna armi classiche ad armi futuristiche e nemici ben più paranormali del nazista medio e nella possibilità di acquisire poteri speciali, dalla visione ancestrale agli scudi magici, fino al classico bullet-time.  Buona la grafica ottima la giocabilità.

Shadow Complex,  la struttura è quella dei grandi classici degli anni ’80/’90, da Metroid a Turrican, con la visuale rigorosamente laterale e il focus su esplorazione degli ambienti, raccolta di oggetti e combattimenti con i nemici. La realizzazione tecnica è invece di ultima generazione, con scenari 3D di ottima qualità e un sistema di puntamento dell’arma a 360°. La progressione è piuttosto guidata, con una linea blu sulla mappa che traccia il percorso e un sistema di colori che indica gli strumenti da usare, ma a guadagnarne è la fluidità di gioco. Eccellente il sistema di evoluzione del personaggio che, attraverso la raccolta di nuovi gadget, apre costantemente il campo a nuove possibilità di esplorazione e combattimento.

Be the first to comment on "Wolfenstein e Shadow Complex"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*